Pages

27 settembre 2013

insalatone giganti prima parte

Buon venerdì a tutti. E' buona norma cominciare il pasto con una ciotola gigante di insalata che serve a pulite per bene
 l'intestino dai residui che non riescono ad uscire.

Se prendete i farinacei come la pasta o il riso ad esempio,
ci potete fare la colla per attaccare i manifesti.
Provate a pensare cosa potrebbe fare nell'intestino quella roba collosa... infatti spesso le malattie 
hanno origine nell'intestino.
 I batteri, i virus che si trovano comunemente in natura hanno origine là dove ci sono le condizioni adatte: basta pensare ad uno scarto di cibo anche vegetale 
che comincia a decomporsi. 

Una cattiva alimentazione a base di farine, carne,latticini favorirebbe lo sviluppo di batteri.Una portata di pasta col ragu ad esempio, o un riso seguito poco dopo da un secondo di carne, o formaggi e per ultimo frutta che mischiata a questi cibi provoca fermentazione, fa capire quanto sia sbagliata la nostra cultura alimentare!
Il nostro intestino infatti è più lungo di quello di un onnivoro/carnivoro per cui il cibo staziona più a lungo sviluppando e favorendo la diffusione di batteri.

Le insalate che propongo qui e anche nei prossimi giorni 
hanno lo scopo di pulire bene in maniera naturale l intestino.



Queste insalate sono definite dal prof Arnold  Ehret,
 padre del fruttarismo, " la scopa dell'intestino"
Nella foto che vediamo qui sotto: Cavolo cappuccio


Per i primi tempi durante gli inizi della transizione 
il cavolo cappuccio assieme a lattuga...




... carote grattuggiate, finocchio, sono ottimi per 
pulire bene dai residui l'intestino.


Sostituendo l'olio con l'avocado, l'aceto col limone, 
riducendo il sale, ha inizio il percorso della 
transizione che servirà a preparare l'intestino ad una alimentazioine crudista e fruttariana.

Continueremo l'argomento domani. Buona giornata a tutti.


Posta un commento